CHALLENGE CINGHIALE

dal 1980 al 1992




              

Una sfida lunga 13 anni. Tante sono le edizioni della CHALLENGE  che hanno caratterizzato il panorama ciclistico amatoriale di Casale Monferrato e del territorio limitrofo negli anni dal 1980 al 1992.

 

L'’idea originaria era quella di organizzare una manifestazione ciclistica che doveva esaltare il valore atletico dei singoli ed il valore della squadra nel suo complesso. Per questo era stata ideato un sistema di premiazioni a punti che teneva conto dei risultati delle singole gare e del numero dei partecipanti delle squadre. Venivano premiati quindi i vincitori delle singole gare e le squadre che avevano ottenuto il punteggio più elevato.

La manifestazione si articolava su quattro gare durante l’arco dell’anno caratterizzate ognuna da specifiche tecniche che dovevano fare in modo che alla fine dell’anno il vincitore della classifica assoluta fosse considerato veramente un campione completo.

Inoltre si voleva premiare anche la continuità della partecipazione: infatti i premi venivano assegnati all’'ultima gara solo se gli interessati erano presenti, in mancanza ne perdevano il diritto.

 

 La prima gara si svolgeva di solito ad aprile, in prossimità delle festività pasquali, denominata "“Classica di Primavera”" con partenza ed arrivo a Casale Monferrato; si svolgeva su un percorso ondulato che ricomprendeva le salite di Camino, Cantavenna, della Vialarda e l’arrivo in cima alla salita di Sant’Anna.

 

La seconda verso la metà di giugno su un  percorso interamente pianeggiante, con un solo cavalcavia, e quindi gara velocissima e tiratissima adatta ai velocisti puri e/o ai finisseurs di rango. Partenza e arrivo a Villanova Monferrato con passaggio a Caresana in circuito da ripetersi più volte.

 

La terza prova è stata sempre la più controversa in quanto disputata su percorsi diversi: Serralunga di Crea, Frassinello, Mirabello, Ticineto. Un circuito di tipo ondulato ma meno impegnativo della prima prova.

 

L' ’appuntamento principale era però quello della Gaminella -– Crea: gara a cronometro di 11,2 km con la prima parte interamente in pianura e l’ultima parte in  arrampicata sulle rampe di Crea con il superamento del muro di Forneglio. Una gara difficilissima da interpretare ed entusiasmante, anche perché era la gara determinante per l’aggiudicazione dei vincitori finali, singoli e di squadra.

 

La prima manifestazione è sempre stata quella che ha riscosso il maggior successo in termini di partecipazione con una punta massima di oltre  400 partecipanti nel 1987. In quell’occasione, dato che i numeri ufficiali non bastavano, si recuperarono delle lenzuola che furono tagliate di misura ed i numeri scritti a mano con il pennarello.





Raccolta di articoli da "IL MONFERRATO"


Challenge_Cinghiale_anno_1980.pdf

Challenge_Cinghiale_anno_1981.pdf

Challenge_Cinghiale_anno_1982.pdf

Challenge_Cinghiale_anno_1983.pdf

Challenge_Cinghiale_anno_1984.pdf

Challenge_Cinghiale_anno_1985.pdf

Challenge_Cinghiale_anno_1986.pdf

Challenge_Cinghiale_anno_1987.pdf

Challenge_Cinghiale_anno_1988.pdf

Challenge_Cinghiale_anno_1989.pdf

Challenge_Cinghiale_anno_1990.pdf

Challenge_Cinghiale_anno_1991.pdf

Challenge_Cinghiale_anno_1992.pdf








               





La CHALLENGE CINGHIALE è stata per tanto tempo la manifestazione di riferimento del ciclismo amatoriale del Nord Italia: i corridori arrivavano oltre che da ogni parte del Piemonte, anche e soprattutto dalla Lombardia, dalla Liguria, dalla Valle d’'Aosta, dal Veneto, dall’'Emilia Romagna e dalla Toscana.

 

Complessivamente nell’' arco della manifestazione i corridori che hanno preso parte alle gare sono stati più di novemila.

 

Fra i nomi dei partecipanti spicca su tutti quello di Masi Francesco, che ha pedalato anche per qualche anno fra i professionisti e che detiene il record della corsa (18,35 del 1985) e della salita della Gaminella-Crea (6,36 del 1988).

 

L'’impegno degli organizzatori è stato sempre massimo ed il buon esito della manifestazione è stato reso possibile dal sostegno e dai contributi della dirigenza, dei soci, dei famigliari e di tutti gli operatori economici coinvolti locali e regionali.

 

Non sono stati trascurati neppure gli aspetti di promozione artistica locale: infatti in occasione del decennale della manifestazione sono stati coinvolti dieci pittori locali che hanno donato una loro opera sul tema della bicicletta e del ciclismo. L’opera rappresentava il premio finale per il vincitore della classifica di categoria.  L’'iniziativa, rimasta unica nel suo genere, ha avuto un successo enorme.

 

Il successo più grande rimane comunque il fatto di incontrare ancora oggi, a distanza di anni, persone che ricordano la manifestazione e che chiedono: "ma quando la rifacciamo la CHALLENGE?"”

 

Fabrizio Rosso

 

27 gennaio 2017

 

 

 

P.S. In questa sede abbiamo voluto ricordare questi anni con l’estrapolazione degli articoli che sono stati pubblicati sulla redazione locale de “Il Monferrato”, che, al di là della effettiva lettura, talvolta difficoltosa, voleva solo rappresentare il “file rouge” di quegli anni ormai lontani.






Raccolta di filmati amatoriali              


Challenge Anno 1987

  1. Villanova M.to - 7 giugno
  2. Frassinello - 5 luglio
  3. Gaminella-Crea - 26 settembre

Challenge Anno 1988

  1. Casale Monferrato - 2 aprile
  2. Villanova M.to - 11 giugno
  3. Serralunga di Crea - 6 agosto
  4. Gaminella-Crea - 17 settembre

Challenge Anno 1990

  1. Casale Monferrato - 14 aprile
  2. Villanova M.to - 16 giugno
  3. Serralunga di Crea - 4 agosto
  4. Gaminella-Crea - 15 settembre

Challenge Anno 1991

  1. Casale Monferrato - 30 marzo
  2. Villanova M.to - 8 giugno
  3. Mirabello M.to - 7 luglio
  4. Gaminella-Crea - 14 settembre


CRONOMETRO GAMINELLA-CREA

17 SETTEMBRE 1988

MASI FRANCESCO

RECORD DELLA SALITA: 6,36





 
Biciclub Cinghiale - Via Gioberti 2 - 15033 Casale Monferrato (Al) -  Cell: 3489840562 - 3479390210
Affiliata CSAIn - CONI - Alessandria - Codice 017AL
- - - - -
Manutenzione del sito web a cura di fabrizio rosso
- - - - -
  Site Map